Russia: Cremlino esprime preoccupazione per la situazione nel Myanmar

Il Cremlino e’ preoccupato per la situazione nel Myanmar.

Lo ha dichiarato il portavoce del presidente russo, Dmitrij Peskov. “Abbiamo letto i resoconti dei media; le notizie sono preoccupanti, ma scarseggiano le informazioni reali. Oggi l’intera giornata e’ stata dedicata alle relazioni russo-cinesi bilaterali, e’ presto per esprimere conclusione“, ha dichiarato nella serata di ieri Peskov.

1200px-flag_of_myanmar-svg

Il conflitto tra la minoranza musulmana e la popolazione a maggioranza buddista nel Myanmar si e’ riacutizzato nelle scorse settimane.

Gli indipendentisti islamici combattono per creare uno Stato autonomo nel Rakhine.

La situazione e’ peggiorata il 25 agosto, quando militanti hanno attaccato alcune stazioni di polizia, innescando una dura rappresaglia. Il numero di vittime degli scontri tra buddisti e musulmani nell’ovest del Myanmar ha raggiunto le 402 unita’, mentre piu’ di 18.000 persone sono fuggite dal paese.

A Mosca, presso l’ambasciata del Myanmar, si e’ tenuto un raduno non autorizzato: diverse centinaia di persone di fede musulmana hanno espresso sostegno ai musulmani oggetto di repressione da parte del governo militare nel Myanmar, e un’altra manifestazione e’ in programma di fronte alla moschea “Serdtse Cecnii” di Groznj, in Cecenia.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...