Polonia: “Ue ritornerà comunità di stati liberi”

venet's

di Alberto Battaglia

GettyImages-479667350-980x450

“L’Ue ha bisogno di più democrazia e rispetto per le elezioni delle nazioni europee. Per riuscirci deve ritornare alle sue radici, al modello di una comunità di nazioni libere e eguali”: lo ha detto il presidente della Polonia, Andrzej Duda, in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico al College of Europe campus di Varsavia. Il presidente polacco si espresso, invece, con termini molto critici in merito alla possibilità – ormai ventilata da tempo – che l’Ue possa andare verso la costituzione di nocciolo più integrato ovvero di un’Europa a due velocità.

“Non ho dubbi sul fatto che l’accordo di mantenere un disegno gerarchico di un’Europa a due velocità comporterà altro che un indebolimento interno e esterno alla comunità, rafforzerà anche le tendenze di disintegrazione, minando i principali risultati dell’integrazione europea: l’area Schengen e le quattro libertà del mercato unico: libertà di circolazione delle persone, delle merci e…

View original post 84 altre parole

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...