La Grecia sequestra il cargo partito dal porto turco di Mersin che trasportava esplosivi in ​​Libia

La guardia costiera greca ha sequestrato un mercantile che trasportava esplosivi, presumibilmente alla Libia devastata dalla guerra. Le autorità descrivono la nave come una “bomba in movimento”.

42103735_403

Il mercantile di bandiera tanzaniano Andromeda è stato sequestrato nel porto di Iraklion a Creta il 6 gennaio, secondo quanto annunciato mercoledì dalla guardia costiera greca.

Quattro giorni di ispezioni della nave hanno consentito il ritrovamento di 29 contenitori con esplosivi e detonatori. “La guardia costiera ha neutralizzato una bomba a orologeria in movimento che avrebbe potuto avere conseguenze imprevedibili sia per le persone che per l’ambiente marino“, ha commentato il contrammiraglio Yiannis Argyriou.

Le autorità greche avevano intercettato la nave a sud di Creta riuscendo a farla ormeggiare dopo ripetuti avvertimenti. Un divieto internazionale vieta le spedizioni di armi in Libia, dove c’è una guerra civile e gruppi armati multipli operano. La CPI emette mandato di cattura per il comandante libico e secondo quanto riferito, gli esplosivi sono stati caricati sul cargo a Mersin, città portuale della Turchia meridionale con destinazione dichiarata Gibuti e Oman.

Il comandante della nave fu in seguito incaricato dal suo proprietario di consegnare gli esplosivi alla città portuale libica di Misurata, ha detto la guardia costiera secondo le informazioni raccolte. L’equipaggio composto da cinque indiani, due ucraini e un albanese sono stati tutti arrestati. Dovranno comparire davanti a un pubblico ministero giovedì.

Fonte qui.

***

Greece seizes freighter carrying explosives to Libya

The Greek coast guard has impounded a freighter carrying explosives, allegedly to war-torn Libya. Authorities described the vessel as a “moving bomb.”

The Tanzanian-flagged freighter Andromeda was impounded at the port of Iraklion on Crete on January 6, the Greek coast guard said Wednesday.

Four days of inspections of the ship found 29 containers with explosives and detonators.

“The coast guard neutralized a moving time bomb that could have had unpredictable consequences both for people and for the marine environment,” Rear Admiral Yiannis Argyriou was quoted by Kathimerini as telling reporters.

Greek authorities stopped the ship south of Crete and brought it ashore after receiving a tip.

An international ban prohibits weapons shipments to Libya, where there is a civil war and multiple armed groups operate.

Read more: ‘War crimes’: ICC issues arrest warrant for Libyan commander

The explosives were reportedly loaded on the freighter in the southern Turkish port city of Mersin and destined for Djibouti and Oman.

The ship’s captain was later instructed by its owner to deliver the explosives to the Libyan port city of Misrata, the coast guard said.

The crew of five Indians, two Ukrainians and an Albanian were arrested. They are due to appear before a prosecutor on Thursday.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s