Ombre su twitter: sta spiando il telefono di Trump

Gli interrogativi sono sorti a seguito della diffusione del video di Project Veritas.

La rivelazione che i dipendenti di Twitter possono leggere i messaggi privati ​​di tutti ha spinto alcuni a chiedersi se i dipendenti cd. “anti-Trump” ovvero che provano risentimenti per posizioni politiche avverse, potrebbero divulgare informazioni riservate dall’account del presidente.

Prima di oggi, Project Veritas ha lanciato un nuovo video in cui Clay Haynes, un ingegnere senior della sicurezza della rete su Twitter, ha riconosciuto che la società di social media aveva il potere di fare cose che erano “in realtà molto terrificanti“.

Quando è stato chiesto di spiegare, Haynes ha risposto: “Abbiamo pieno accesso all’account di ogni singola persona, ogni singolo messaggio diretto, messaggi diretti eliminati, tweet cancellati“.     

Clay Haynes: sul potere I dipendenti di Twitter hanno: “È terrificante secondo me …” “È molto, molto pericoloso … anche molto spaventoso…

L’ingegnere ha poi aggiunto che sarebbe “più che felice di aiutare il Dipartimento di Giustizia nella loro piccola indagine” fornendo loro “ogni singolo tweet che [Trump] ha pubblicato, anche quelli che ha cancellato. Qualsiasi messaggio diretto, qualsiasi menzione. “Ciò ha indotto alcuni a chiedersi se i dipendenti che lavorano per la notoria società di estrema sinistra avrebbero abusato di questo potere per sabotare Donald Trump.

Ehi, @jack, i dipendenti di Twitter accedono ai DM di @ realDonaldTrump e li trasmettono agli operatori democratici e ai giornalisti? Il nuovo video @Project_Veritas richiede risposte“, ha chiesto Mark Dice.    

screenshot-2018-01-12-17-53-04.png

Sebbene sia altamente improbabile che Trump utilizzi personalmente il servizio di messaggi diretti di Twitter per comunicare con chiunque (preferisce chiamare le persone), non è irragionevole pensare che i membri del suo staff utilizzino la piattaforma per coordinare sia le apparizioni che le narrative dei media. Trump scrive la maggior parte dei suoi tweet, ma il direttore dei social media della Casa Bianca, Dan Scavino, ha anche accesso e utilizza l’account di Trump, secondo quanto riportato dai media. Dato l’accesso diretto di Twitter ai messaggi privati ​​del presidente, non è escluso che possa trattarsi anche di un problema di sicurezza nazionale.

Dopo il rilascio del video Project Veritas, Twitter ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava: “L’individuo raffigurato in questo video parlava a titolo personale e non rappresentava o parlava per Twitter. Twitter risponde solo a richieste legali valide e non condivide alcuna informazione dell’utente con le forze dell’ordine senza tale richiesta.

L’anno scorso, un dipendente di Twitter ha cancellato tristemente l’account di Donald Trump per circa 10 minuti nel suo ultimo giorno di lavoro per l’azienda. Bahtiyar Duysak in seguito ha affermato che la cancellazione era un “errore”, anche se ha ammesso di aver avviato il processo in risposta a una denuncia che Trump aveva violato i termini di servizio di Twitter.

Il mio account Twitter è stato rimosso per 11 minuti da un dipendente canaglia. Credo che la parola debba finalmente uscire e avere un impatto“, ha poi twittato Trump.

Screenshot 2018-01-12 17.59.31.png

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s